Menu principale:

AstroCassini

Stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte

luci meticolose nell’insegnarti la notte.


Fabrizio De Andrè

Vai ai contenuti

Accessori

LISA

Sia i due telescopi principali che gli altri possono essere dotati di accessori di vario tipo.
A parte il filtro Ha che descriveremo qui di seguito, si tratta di componenti che possono cambiare nel tempo sia per quantità che per qualità, per cui ci limiteremo ad elencarli per generi:

  • - filtri grigi per l'osservazione del Sole in luce bianca
  • - prisma di Herschel per l'osservazione del Sole in luce bianca
  • - oculari di vario genere
  • - prismi diagonali
  • - filtri lunari
  • - filtri per l'osservazione e per la fotografia
  • - webcam e CCD per l'acquisizione di immagini
  • - una colonna mobile in acciaio per il posizionamento di un telescopio



FILTRO Ha

Il filtro Ha è un sofisticato dispositivo che consente la visione di particolari formazioni cromosferiche del Sole, come le protuberanze al bordo e sul disco, oltre che della fotosfera, come le macchie e la granulazione.
Il filtro in questione, LUNT LS50F "double stacked", viene applicato mediante apposito adattatore esclusivamente al MEADE APO ED 80 per ragioni di compatibilità delle rispettive ottiche.


Caratteristiche:

Lunghezza d'onda centrale: 656,28 nm
Larghezza di banda: <0.75Å/<0,55 Å
Diametro: 50mm


Il filtro di reiezione e l'étalon di Fabry-Pérot (un filtro interfenziale applicato davanti all'obiettivo) selezionano nello spettro solare una serie di strette bande di ampiezza inferiore a 0,75 A o a o,5 A a seconda della combinazione.
Quello di bloccaggio effettua un'ulteriore selezione che fa passare solo una di queste, centrata sulla lunghezza d'onda di 656,28 nm, corrispondente alla riga ? della serie di Balmer dello spettro dell'atomo di H, contrassegnata con "C" nello spettro solare.
A questa lunghezza d'onda si ha il massimo dell'emissione da parte delle protuberanze solari, che risaltano così con una certa evidenza sia sul disco del Sole che sul suo bordo sullo sfondo del cielo.
Aggiungendo un elemento al primo filtro la banda passante scende al di sotto di 0,55 A, cosa che consente di visualizzare formazioni cromosferiche più fini come le spicole.





SPETTROSCOPIO

Spettroscopio Shelyak Lhires Lite

Questo strumento, puntato verso il Sole, consente di osservare il suo spettro e in esso le righe di Fraunhofer, righe scuro sul fondo brillante ( righe di assorbimento ) prodotte sul continuo dagli elementi che costituiscono il Sole, cioè di studiare la sua composizione chimica.

FILTRO Ha: Il filtro di reiezione e l'étalon b.p. < 0,75 A
(in alto a sinistra)
e quello di bloccaggio

Banda passante dopo l'azione del filtro di reiezione

Picchi generati dall'azione dell'étalon di Fabry-Pérot

Picco selezionato dal filtro di bloccaggio

Spettroscopio Shelyak Lhires Lite

Home Page | Diretta | LISA | Attività | Cassini2000 | Foto-Archivio | LINK-Astrocassini | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu